Cardiologia - Medico Rapido

Cardiologia

La cardiologia è un importante ramo della medicina che si occupa dello studio del cuore e del sistema cardiocircolatorio, sia sotto l’aspetto anatomico, funzionale e fisiopatologico che sotto l’aspetto diagnostico, preventivo e terapeutico.

Principali patologie cardiologiche
Le malattie di interesse cardiologico più diffuse riguardano le coronarie (cardiopatia ischemica), le turbe del ritmo cardiaco (aritmie), le malattie delle valvole cardiache (valvulopatie) e le malattie del muscolo cardiaco (cardiomiopatie). Con meccanismi diversi possono tutte condurre ad un quadro di insufficienza cardiaca, definita come condizione in cui il cuore non riesce a pompare sangue in quantità adeguate a far fronte alle richieste metaboliche dell’organismo.
I paesi a maggiore sviluppo industriale sono particolarmente colpiti dalle malattie cardiovascolari, soprattutto da malattie coronariche (infarto). Il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare, primi tra tutti l’ipertensione arteriosa, il fumo, il diabete e l’ipercolesterolemia, ha consentito una riduzione, nella popolazione generale, dell’incidenza di malattie cardiovascolari.

Metodiche diagnostiche strumentali
L’elettrocardiogramma (ECG) è l’esame strumentale più semplice nell’approccio al paziente con cardiopatia. Rappresenta l’indagine di riferimento per la diagnosi delle aritmie del cuore e un esame di elevata sensibilità nella diagnosi di cardiopatia ischemica. L’elettrocardiografia dinamica secondo Holter rappresenta un’evoluzione tecnologica dell’elettrocardiografia classica. Consente, attraverso la registrazione continua per 24-48 ore di un tracciato elettrocardiografico su memoria solida, una diagnosi accurata dei disturbi del ritmo cardiaco.
L’ecocardiografia consente un’analisi definita dell’anatomia e del movimento delle valvole cardiache, delle alterazioni della dimensione e del movimento delle pareti e delle cavità cardiache, nonché la valutazione della capacità di contrazione dei ventricoli. Le tecniche di visualizzazione cardiaca mediante radioisotopi (scintigrafia) hanno applicazione nello studio dei pazienti affetti da ischemia coronarica, cardiopatie congenite, cardiomiopatie.
La tomografia a emissione di positroni (PET), promette utili applicazioni sia nel campo della ricerca scientifica sia in quello della pratica clinica, specie per lo studio del flusso coronarico e del metabolismo miocardico. Alle metodiche radiologiche tradizionali si aggiungono la tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica nucleare (RMN), che possono essere impiegate nello studio della morfologia e della funzione del cuore, nonché nella valutazione dell’anatomia coronarica e delle cardiopatie congenite complesse.
Il cateterismo cardiaco rappresenta un esame fondamentale nello studio dell’anatomia coronarica (coronarografia), delle camere cardiache e dei grossi vasi (angiocardiografia), soprattutto in pazienti candidati a correzione chirurgica o percutanea di lesioni cardiache e vascolari, congenite o acquisite. Infine, lo studio elettrofisiologico endocavitario (elettrofisiologia), metodica invasiva eseguita su specifica indicazione e solo in centri specializzati, consente una diagnosi mirata delle aritmie cardiache.


Lavora con noi - Medico Rapido

Sei un medico e vuoi collaborare con noi? Inviaci i tuoi dati e ti ricontatteremo.



Newsletter - Medico Rapido

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative e promozioni.



MedicoRapido.it

Rivoluzioni Digitali Srl
Sede legale:
Via Francesco Aufiero, 37
83030  Santa Paolina  (AV)
P.Iva 02920640642
Tel. 348.3059833

EMAIL
info@medicorapido.it